venerdì 6 aprile 2012

Coinvolgimento emotivo





Per coinvolgere emotivamente attraverso la seduzione occorre vincere le proprie inibizioni, caricarsi emotivamente ed eccitare, far sognare, improvvisarsi a raccontare una storia o una favola, a costruire un'immagine, un gioco o un disegno. Il coinvolgimento emotivo è molto efficace nei confronti degli adolescenti che manifestano grande bisogno di affetto o che sono ansiosi e d affannati alla ricerca di qualche appagamento. Attraverso l'espressività emotiva si fa crescere la loro sensibilità.


L'empatia, nata con Carl Rogers, fondatore dell' “Approccio Centrato sulla Persona” fa sentire le due persone sintonizzate su canali che permettono sempre una reciprocità e modulazione di ciò che si trasferisce. Non solo. Il ‘bravo empatico’ è colui che sente l’altrui disagio, lo condivide e, rispettando i tempi, ne permette un approccio offrendo prospettive alternative, cosciente del fatto che sarà sempre chi soffre a risolvere un problema, per evitarne una ricaduta.

Per far innamorare la persona che ti interessa ti insegnerò ad aggirare le sue resistenze razionali ed a coinvolgere la sua parte emotiva. Il miglior investimento è quello di cercare da subito l'aggancio emotivo che si produce attraverso la comunicazione emozionale.
        L'emotività della persona che ti interessa, stimolata a livello subliminale, non avrà difficoltà a prendere il sopravvento sulla razionalità indirizzando la volontà nella direzione da te voluta. La regola infatti è che la forza del desiderio sia molto più elevata di quella della ragione e la volontà andrà nella direzione della forza più trainante.
        Non devi mai dimenticare che spesso i comportamenti umani non sono razionali, vengono però sempre razionalizzati dopo essere stati emessi nel senso che anche la ragione tenderà ad innamorarsi di chi stimola nel modo giusto la sua l'emotività.
        Ovviamente devi avere ben chiaro che cosa desideri, il tipo di coinvolgimento che ti proponi, questo è importante per poterlo ottenere altrimenti come diceva molto bene Seneca già tanto tempo fà:
"Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa dove andare."
        Avere ben chiaro il tuo obiettivo in ambito sentimentale ti permetterà di costruire una sorta di piano di azione che ti consentirà, di volta in volta, di scegliere lo strumento analogico subliminale più idoneo per poterlo raggiungere.
la parte inconscia di noi stessi, dove risiede la nostra sfera emotiva, COMUNICA con l'esterno e questi segnali possono essere decodificati ed interpretati per CAPIRE realmente come stà reagendo la persona che ci interessa a ciò che gli stiamo dicendo.
Quando tu stai parlando e hai davanti una persona che cosa ti sta dicendo il suo corpo?
        Il corpo è un gran chiaccherone e non può esimersi dal comunicare, il corpo del nostro interlocutore ci parla SEMPRE, tu devi solo imparare l'alfabeto e la grammatica di questo nuovo linguaggio non verbale, un linguaggio fatto di piccoli e brevi gesti, di espressioni, di atteggiamenti, di comportamenti, di movimenti facciali.
        Il corpo dà voce alla nostra parte inconscia ossia la nostra parte più genuina e sincera, dove risiedono le emozioni, le tensioni, le pulsioni, i nostri desideri più forti ed accesi mentre le parole danno espressione alla nostra parte conscia, quella che esprime le nostre esigenze logico-razionali che si sono consolidate nel tempo attraverso la nostra cultura, l'educazione ricevuta e l'esperienza maturata.
        Spesso infatti non è raro osservare anzi è piuttosto frequente che il corpo del nostro interlocutore ci comunica qualcosa di parecchio differente da quello che comunicano le parole che ci stà dicendo.
        Queste due parti sia per la propria natura intrinseca che per circostanze personali si trovano spesso in netto contrasto tra loro e quanto più è profondo questo contrasto quanto più disarmonica ed infelice apparirà la tua vita. Ecco che occorre imparare a trovare un equilibrio tra esse, un accordo, per consentire ad entrambe di esprimersi e non di reprimersi a vicenda.



Nessun commento: