domenica 15 aprile 2012

Quando gli uomini tradiscono?



Quando gli uomini tradiscono?


Quando le donne con cui sono relazionati non hanno sviluppato una seduzione profonda che li tenga legati e li spinga anche ad andare contro le esigenze istintuali della conservazione della specie.


Per la loro stessa natura, gli uomini sentono un impulso verso il tradimento. La società ha condizionato gli uomini ad ignorare questo impulso, ma non tutti gli uomini lo fanno. Quando un uomo tradisce una donna, naturalmente, la donna si sentirà responsabile, anche se in realtà lo è solo in parte. In molti casi in cui un uomo tradisce, non è stato un errore della donna, ma semplicemente una sorte inevitabile. Le donne hanno la tendenza ad analizzare troppo il perché gli uomini tradiscono. Per le donne, tradire può essere un avvenimento complicato e molto emotivo. Quindi loro assumono che debba essere anche complicato per gli uomini. Questo non è vero. Come per la maggior parte delle domande, spesso la risposta più semplice è la risposta corretta.


le statistiche affermano che solo l’otto per cento degli uomini tradisce esclusivamente per soddisfare un piacere fisico. Tutti gli altri cercavano anche affetto, vale a dire poter parlare con qualcuno, la dolcezza e il romanticismo che a casa non trovavano più. Per gli uomini è anche molto importante che le donne aprezzino il loro successo e quello che fanno per la famiglia, e che li facciano sentire al centro del loro mondo. Se non hanno queste cose dalle loro mogli, cercano di trovarle nelle amanti. Il problema sta nel fatto che le donne non sanno che gli uomini hanno bisogno di affetto e di supporto emotivo, perciò trascurano queste cose, il che rende l’uomo ancora più triste. Care signore, abbracciate il vostro uomo quando ne ha bisogno. Fategli sentire di essere il suo riparo e di essere sempre dalla sua parte.


Le donne avrebbero appreso culturalmente ad essere diffidenti rispetto alle avances di altri uomini e ad avere la responsabilità di proteggere le loro relazioni a causa dell’elevato valore che attribuiscono al matrimonio o comunque alle relazioni di lunga durata.
Avrebbero quindi imparato che non è proficuo mettere in pericolo una buona relazione attuale in favore di un partner alternativo ipotetico. 
Le donne più degli uomini tendono inoltre a definire se stesse nei termini delle loro relazioni e ad adottare un senso di sé relazionalmente interdipendente. Le donne tenderebbero quindi ad assumere  comportamenti protettivi della propria relazione perché essa  rappresenta e informa più profondamente  la loro stessa identità. 



“Gli uomini cercano sesso ricreativo – non storie – e amano davvero la loro compagna. Se così non fosse, l’avrebbero lasciata”, e in effetti  è meglio “tradire e pentirsene” che confessare al proprio partner la propria insoddisfazione sessuale, “vera e sempre efficace arma di fine rapporto”. Gli uomini non provano niente di male nel sesso fuori dal rapporto, anche se certo non lascerebbero farlo al proprio partner: il che forse “non è equo”, ma è certamente naturale.


Alcuni tradimenti , specialmente quelli con le colleghe di ufficio avvengono per noia.


Non sentitevi troppo lusingate se il collega più carino dell’ufficio vi fa l’occhiolino ogni volta che passa davanti alla vostra scrivania, perché in realtà non ci sta provando affatto, ma si sta solo annoiando un sacco. E usa questo modo per passare il tempo e fare qualcosa di diverso

Nessun commento: