giovedì 28 giugno 2012

Come comunicare emotivamente




Comunicare emotivamente migliora moltissimo le relazioni in tutti gli ambiti di tutta la nostra
vita relazionale di entrare in sintonia con l'interlocutore  e ci permette di non ricadere nei soliti schemi comportamentali portatori di sofferenze nelle nostre relazioni, per cui migliora anche
il nostro benessere insegnandoci come gestire l'emotività.

Puoi imparare a comunicare emotivamente con sessioni di coaching.
Comunicare emotivamente NON significa trasmettere un messaggio in modo
chiaro, logico e comprensibile anzi dal punto di vista relazionale la comunicazione logico informativo corrisponde alla parte fallimentare di noi stessi.
Comunicare emotivamente significa utilizzare strumenti comunicativi in grado di veicolare emozioni.
Tra queste strategie troviamo il Simbolismo analogico Comunicazionale e la PNL (programmazione neurolinguistica).

Simbolismo analogico Comunicazionale
 permette di cogliere attraverso i segnali
simbolici emessi dal nostro interlocutore, qual è il comportamento che coinvolge maggiormente la sua emotività, se è necessario essere:
a) Morbidi – materni, protettivi, risolvergli i problemi, un po’ possessivi
b) Duri – paterni, autoritari, rigidi, non dargli soluzioni ai problemi
c) Indicativi – prescrittivi, dare suggerimenti, indicargli le soluzioni
ai problemi ma non coinvolgersi direttamente.
Attraverso la comunicazione simbolica si impara a decodificare la chiave di accesso all’emotività del nostro interlocutore.

   PNL (programmazione neurolinguistica)
  permette di instaurare un rapporto empatico positivo con l’interlocutore, entrare in sintonia con la sua parte emotiva, facendo in modo che non ci
viva come estranei, anzi diventeremo per il nostro interlocutore una sorta di alter ego (l’altro me stesso), e si può dire di no a tutti, ma non a noi stessi.

Nessun commento: