lunedì 25 giugno 2012

Tattoo: mezzo comunicativo seduttivo o di massa? (a cura di Katia Ferrante)


Il Tattoo è  mezzo comunicativo seduttivo o di massa?
Dipende,  però in tutti noi accresce la voglia di comunicare  chi lo fa seduto davanti un pc  attraverso i social  network  Con amici e amori  virtuali.
 Qualcuno  esaltando  un pezzo forte  con il look  con L'accessorio  cool  Del momento o che si tratti Di indossare  la 'limited edition di  qualsiasi  bene di
consumo  osserviamo quanto si  esprima e con quanta intensità ' si avverte il  desiderio  di comunicazione.
Questa inrefrenabile    Voglia di  lasciare qualcosa di noi  sul  nostro trascorso di vita su chi siamo e come vorremmo essere recepiti dal mondo
esterno  lo dimostra il fatto che l'arte di incidersi qualcosa sulla pelle non tramonta mai ...anzi cresce  ora piu che mai come una moda....Sara'
l'appartenenza al mondo del "guardatemi"  il tatuaggio risulta essere  una tra
le maggiori espressioni comunicative  tra i giovani e meno giovani ...ma  cosa si vuole comunicare al mondo  attraverso quest' arte espressiva ?
...che  ci sia un connubio tra il desiderio d'amare  di sentirsi amati o in qualche modo considerati  o puramente una forma per sentirsi  attrattivi e
seducenti  agli occhi degli altri ...molto  significativa  l' area del corpo  scelta  per  esprimersi  attraverso il disegno che sia  tribale, o  lettering ,
realistico ,old school di qualsiasi stile si tratti    che sia li che debba restare  per sempre perché  ha segnato  un percorso di noi stessi  o che
Simboleggi  il desiderio  di amore dentro di noi  un avvertimento  importante  come una  fine o l'inizio...    La rottura o la  rinascita  di un amore di una
amicizia di un esperienza e  un cambiamento così forte  dall'emotività  così intensa e    passionale  da volerla  tenere li per sempre.

Katia Ferrante

Nessun commento: