giovedì 30 agosto 2012

Diventare esperti di seduzione



Diventare esperti di seduzione significa diventare esperti di comunicazione non verbale e delle strategie comunicative e comportamentali dell'ingegneria della seduzione.
La seduzione passa molto spesso attraverso la comunicazione non verbale, o per meglio dire: il buon seduttore/seduttrice e' colui o colei  che sa leggere e interpretare i segnali del corpo altrui.  Questo si puo' imparare.
Per applicare le strategie dobbiamo avere la giusta forza interiore.
 È importantissimo lavorare su se stessi per riuscire a mettere in atto tutte le strategie e le metodologie comportamentali che via via si vanno
ad acquisire. Inoltre una persona sicura di se, con una forte stima in se stessa emana un'aura di energia positiva che inevitabilmente attrae le
altre persone.Se alcuni nascono infatti con una spiccata sensibilita' verso la lettura di certi segnali, altri possono comunque affinare la percezione. Ma soprattutto  non esiste seduzione senza un profondo interessamento verso la persona.il primo passo da fare per capire e conoscere meglio una persona e non è fatta soltanto di parole ma anche di segnali corporei e status sociali. Proprio per questo se ci fosse una spiegazione più chiara a determinati atteggiamenti,posture e abitudini di ogni giorno sarebbe molto più facile potersi capire e recepire i segnali di interesse.
per cogliere l'esigenza contingente di istituzione o di trasgressione della persona che ci interessa è un punto delicato che richiede una buona capacità di
“ascolto attivo”.
Prima di proseguire cerchiamo di definire l'ascolto attivo:
quando ascoltiamo attivamente una persona dobbiamo usare l'empatia, cioè la
capacità di assumere i “panni” dell'altra persona e la capacità di fare domande aperte (cioè che non prevedano una semplice risposta affermativa o negativa ma che stimolino una risposta articolata) sulla vita dell'altra persona,
soprattutto con delicatezza e sensibilità, domande sulla sua vita sentimentale in modo da capire le sue esigenze emotive.

Per coinvolgere dobbiamo migliorare anche l'aspetto esteriore, tenendo presente però che non è l'aspetto fondamentale.
La bellezza di per se non fa innamorare.
La bellezza statica consiste prevalentemente nell'apparire, nel mostrarsi; questo aspetto è importante, ma è come il punto di partenza affinché la donna possa realmente spingersi verso la bellezza dinamica, che non consiste solo nell'apparire ma diventa comportamento, azione, comunicazione attiva, basata su delle vere e proprie induzioni seduttive e, per le più brave, anche un po' ipnotiche... "Sedurre non è solo mostrarsi, ma è sapersi muovere, comportare, indossare il look più coerente con il meglio della mia personalità che voglio trasmettere all'altro sesso
Molto meglio investire in autostima e in consapevolezza, imparando ad accettare e poi a sfruttare queste caratteristiche". Che possono diventare estremamente attraenti, "sia perché una donna consapevole, che si ama ed è sicura di sé è più affascinante, sia perché perché sono proprio quelle caratteristiche che ci distinguono, che ci rendono uniche, e che fanno sì che un uomo voglia noi e noi soltanto".

Io generalmente insegno la seduzione attiva. Ossia tattiche applicabili da chiunque voglia veramente avere successo con le donne ( e ti stupirebbe vedere quanti uomini dicono di volere avere successo con le donne e preferiscono passare le serate a spararsi di seghe davanti al computer ). Questo perchè la seduzione attiva:
1. da risultati reali, non i risultati teorici 
2. ti fa avere successo senza il bisogno di essere ricco, bello e famoso;
3. ti fa divertire mentre vai alla conquista.

Nessun commento: