sabato 29 settembre 2012

CORSO DI SEDUZIONE e Coinvolgimento Affettivo. (Torino 3 Ottobre)




CORSO DI SEDUZIONE e Coinvolgimento Affettivo.


(Come coinvolgere le persone che ti interessano secondo il metodo dell'Ingegneria della Seduzione per raggiungere il successo in ambito sentimentale , lavorativo, sociale)

Conduttore: 



Massimo TARAMASCO (Ingegnere Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione-Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master)


SEDE: UISP TORINO
VIA NIZZA, 102
(vicinanze Piazza Carducci )

DATA : MERCOLEDI' 3 OTTOBRE ore 21
COSTO: 20 e 


PRENOTAZIONE VIA MAIL A : centrostudicomunicazione@yahoo.it



PROGRAMMA DEL MODULO



Come acquisire Potenziale di seduzione

La comunicazione Seduttiva Analogica Emozionale
Sedurre, si sa, significa 'portare a sé' l'altro, affascinandolo irresistibilmente. 
La seduzione ha sempre bisogno del confronto con l'altro, che deve essere continuamente conquistato: altrimenti è solo presunzione. 
Seduttori sicuramente si nasce, ma lo si può anche diventare, imparando le strategie della “Comunicazione Analogica emozionale” per vivere 
felicemente le relazioni sentimentali coinvolgendo profondamente le persone che ci interessano
Attraverso la “comunicazione analogica non verbale” imparerai a conoscere e affrontare i tuoi limiti per superarli con strumenti innovativi e pragmatici. 
Un seminario teorico-pratico per conoscere la chiave di accesso alla nostra sfera emotiva e per capire come gestire e affrontare al meglio il mondo che ci circonda, migliorare le relazioni con il partner, i figli, i colleghi di lavoro 

Autocontrollo emozionale

Con il termine Autocontrollo emozionale si intende un insieme di strumenti atti alla miglior gestione delle emozioni ed alla capacità di governare abitudini che normalmente non riusciamo a controllare, abitudini che vorremmo eliminare o all'inverso abitudini che vorremmo acquisire.
Questi strumenti sono suddivisi in tre grandi famiglie:
1.Strumenti immaginativi (autocontrollo mentale)
2.Strumenti comportamentali (autocontrollo interattivo)
3.Strumenti simbolici (autocontrollo simbolico) 

Comunicazione strategica e seduzione analogica in ambito sentimentale e lavorativo

La capacità comunicativa gioca un ruolo fondamentale ormai in qualsiasi 
professione e nella vita privata, tutti sanno esprimersi, ma sono pochi 
quelli che riescono ad ottenere un consenso rapido nei rapporti relazionali della loro vita. 
E’ necessario pertanto imparare strategie comunicative efficaci (tecniche 
evolute di PNL, HDE, IE) per poter stabilire rapidamente un rapporto di 
stima profonda e di forte coinvolgimento in ambito sentimentale con la persona che desideriamo conquistare o riconquistare o in ambito lavorativo con clienti/collaboratori/pubblico/responsabili per poter diventare
comunicatori di successo e sviluppare capacità persuasive.

Linguaggi emotivi secondo l'ingegneria della seduzione 

Distinguere questi linguaggi del corpo e comprenderne il significato all'interno di una conversazione 
o di un'interazione ci dà un enorme vantaggio sul piano interpersonale: possiamo scoprire quello
che l'interlocutore non dice, le cose che nasconde e, talvolta, le emozioni e gli impulsi di cui non
è ancora consapevole. 
Il linguaggio del corpo, conosciuto e studiato sotto l'etichetta di "comunicazione non verbale" ,
ha un peso decisivo in tutti gli scambi comunicativi. 
Si stima che il corpo sia determinante in almeno il 70% (fino al 90%) del messaggio trasmesso.
Imparare a rendere coerente la comunicazione verbale e quella non verbale permette di essere più persuasivi
e chiari migliorando così i rapporti interpersonali.

Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi permetteranno di superare 
molte difficoltà della vita,
come relazionarsi con l’altro sesso, superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro 


L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”.

lunedì 24 settembre 2012

Il mistero seduce (a cura di Katia Ferrante)

Il mistero seduce a cura di: KATIA FERRANTE


Avete presente uno sguardo : forte e penetrante  sfuggente ma magnetico, un sorriso appena accennato e lo sconosciuto sfuggire alla vista dei nostri occhi.
Lo sconosciuto Vi ha sedotta  è inutile nasconderlo può succedere e succede ad ognuno di noi donna o uomo ; nel gioco della seduzione il mistero fa 
ancora la parte più importante che va oltre la bellezza.
Ricordate il fascino del mistero del proprio amante alla quale Maria Scheneider vuole sfuggire in "Ultimo Tango a Parigi " ?  Marlon Brando - Paul-  
le chiede : Perché hai frugato nella mia giacca? ed alla risposta di Jeanne Scheneider: Per sapere qualcosa di te.  Brando l' apostrofa così :"Se vuoi 
sapere qualcosa di più fruga dentro il mio slip. "  Lei ne subisce il fascino 
al punto che, nella prima  stesura originale di Bertolucci, era costretta 
ad uccidere il suo amante per potersene liberare. 
Ma senza giungere al dramma ed alla crudezza di un film, nato dalle fantasie sessuali personali di Bertolucci, che affermò di aver sognato di vedere una 
bellissima donna sconosciuta per strada e di aver fatto l'amore con lei senza 
sapere chi fosse, fece scandalo nel 1972 al punto di condannare la pellicola alla distruzione.  Per sedurre con mistero , alle volte,  è sufficiente una maschera.
Ancora una volta l ' esempio arriva dal  cinema, più recente (1999) , ma 
sempre cult movie:  Eyes wide Shut.  Interpretato dalla "mascherata"  coppia dell' epoca Tom Cruise e Nicole Kidman sotto la regia del grande Stanley 
Kubrik, le scene rimangono scolpite nella mente di chi ha visto il film per la magica atmosfera proprio di mistero.

Sedurre con una maschera deve essere proprio quello che ha pensato  Valeria Marini  nella sua collezione Seduzioni Diamonds  celando il volto di 
modelle bellissime  hanno deciso di utilizzare anche  questa alchimia che ha radici antiche oltre a recenti pellicole cult.
Anche nella Venezia settecentesca la maschera era fonte di mistero così che adornava il viso di ogni partecipante alle feste carnevalesche che attirano 
ancora oggi migliai di partecipanti sia per le calle della laguna  che nei palazzi lungo il Canal Grande. Ma questo meriterebbe un capitolo a parte 
dedicato tutto alle Memorie di quel Giacomo che è ricordato come Casanova.
Non dimentichiamoci che le maschere sono anche quelle che indossiamo ogni giorno, proprio come lo sconosciuto o la sconosciuta che abbiamo incontrato 
ne  indossava una, noi abbiamo le nostre di cui dobbiamo saper fare sfoggio.
Quale mistero nasconde la seduzione ? Per  poter sedurre occorre saper giocare a nascondere se stessi, con arte  rivelarsi a poco a poco per poi mostrare pian piano ciò che di più intimo è nascosto in noi. 
Il segreto vero per sedurre sta nel saper stupire man mano che ci si rivela. Perchè se il mistero seduce e ci conduce al cuore del  partner, il quotidiano e la 
routine finisce per uccidere qualsiasi rapporto.  
E' saper stupire  nel tempo che ci permette di continuare un sottile gioco misterioso così da  continuare a sedurre  con il mistero che solo la nostra mente può racchiudere.
   

domenica 23 settembre 2012

Come essere un Maschio Alfa (maschio dominante)




Dimostrare di essere un maschio alfa o dominate produce attrazione istintiva nelle donne.
E' quindi molto utile nella seduzione.
Questo perchè l'istinto risponde all'esigenza di sopravvivenza della specie ed alla sopravvivenza individuale.
E a livello genetico nelle donne è impresso che i maschi dominanti
Per essere un maschio alfa (dominante) bisogna dimostrare valore superiore,

DIMOSTRARE VALORE SUPERIORE (DHV Demonstrate Higher
Value). Questo vuol dire che la donna deve percepire, tramite la vostra
esposizione del materiale, degli aspetti interessanti della vostra
personalità o vita. Prendiamo come esempio la seguente frase:
"Stamattina sono salito sulla mia nuova Porche Carrera 5 e sono andato a mangiare al McDonalds".
Questa frase comunica ESPLICITAMENTE che l'interlocutore è pieno di soldi e che mangia schifezze di mattina.
Ovviamente NON è il modo corretto di DHV e per apparire maschio alfa, anzi auto lodarsi comunica insicurezza e quindi fa apparire come maschio beta o gregario.
Quello che invece va fatto è SUBCOMUNICARE INDIRETTAMENTE il valore,
come ad esempio dicendo:
"La settimana scorsa ho ricevuto una sorpresa FANTASTICA da una mia
amica. Mi ha fatto trovare un vaso decorativo fatto da lei davanti alla porta di casa."
Questa frase subcomunica che l'interlocutore ha amiche donne, che queste donne ricevono da lui un qualche tipo di servizio e si sentono in obbligo di fargli regali, quindi l'interlocutore ha successo con le
donne, quindi INDIRETTAMENTE DIMOSTRA validazione da parte della sua
amica. Tutto ciò avviene a livello subconscio per la donna  tutto ciò è DHV.
Da notare anche come è strutturata la frase: "da una mia amica" è messo dopo il "FANTASTICA" che viene detto con enfasi per spostare l'attenzione COSCIENTE sulla sorpresa piuttosto che sull'amica e il
soggetto della frase non è l'amica ma bensì la sorpresa.

 UTILIZZO DI STORIE
Le storie sono nient'altro che dei racconti interessanti che utilizzate per intrattenere la donna  e DHV. Le storie solitamente vanno usate dopo
aver aperto il set e aver utilizzato qualche routine per "scaldarlo". Le storie vi servono per subcomunicare DHV alla donna  nel modo che più
preferite.
Una struttura che potete utilizzare è la seguente:
Iniziate in modo umile e modesto, nella parte centrale della storia dimostrate valore e terminate in modo umile.
Un esempio di storia è il seguente:
(Inizio Umile)
"Mi ricordo ancora oggi quando ho cominciato a ballare. Ero impacciatissimo e buffo, mi ricordo che non riuscivo a seguire il ritmo neanche se la maestra lo scandiva battendo le mani."
(Dimostrazione di Valore)
"E mi ricordo ancora oggi il giorno del mio primo spettacolo. Era una gara di ballo che si è tenuta a [X]. C'era una valanga di amici a vedermi, tutti con striscioni e cori di supporto. Ero nervosissimo e al
pensiero di salire sul palco difronte a migliaia di persone mi si chiudeva lo stomaco. Ero arrivato alla finale e tutti i miei compagni di ballo, che credevano che avrei vinto, mi incitavano. Io invece non ero
sicuro di potercela fare, ma ho stretto i denti e mi sono lanciato. E' stato fantastico! Appena ho sentito la musica tutto il mondo è scomparso e ho cominciato a ballare come se ero in trance. Alla fine ho vinto con
tutti 10!
(Fine Umile)
E' un giorno che non dimenticherò mai nella mia vita. Se non fosse stato per i miei amici più cari e per il supporto che mi hanno saputo dare non
ce l'avrei mai fatta.
Questa storia serve per subcomunicare valore ed è racchiusa all'interno di un "sandwitch" di
umiltà in modo che chi la racconta non passi per uno che "se la tira".

sabato 22 settembre 2012

Come sedurre una straniera


Come sedurre una donna straniera?
Dipende dalla nazionalità della donna straniera.
Se si tratta di donne provenienti da paesi con problemi di povertà basta tenere presente che l'istinto di sopravvivenza avrà la meglio sulle emozioni, per cui la donna non si innamorerà ma mirerà solo a soddisfare le esigenze di sopravvivenza.
In questo caso sia che tu sia vecchio, grasso, brutto, insicuro, ignorante, privo di fascino incapace a sedurre non preoccuparti: è sufficiente avere una disponibilità economica che la donna straniera si dimostrerà interessata a te, soprattutto se ti trovi nel suo paese.
Mirerà in questo caso a farsi portare in Italia.

Quando mancano le risorse interiori , gli uomini per sedurre le donne straniere povere.
Per sedurle  puntano sul loro potere ( economico, lavorativo, sociale)
chissà perché l'imprenditore piace più dell'operaio
chissà perché il medico piace più dell'infermiere
chissà perché il proprietario  piace più del commesso
un pò umiliante pensare che un uomo sia scelto in base a questo, ma purtroppo se cerchi una donna straniera povera, non devi lamentarti, anche se poi giunta in italia ti farà le corna con qualche giovane prestante.


Se la donna straniera proviene da un paese senza problemi economici o politici ed è economicamente benestante allora per sedurla devi produrle le giuste emozioni.
Seduttori non si nasce, si diventa. La seduzione è una vera arte, che richiede esercizio e creatività. Bisogna sapere come avvicinare la ragazza, farla ridere e trovare qualcosa di vagamente originale per meritare la sua attenzione. Tutte queste operazioni non si improvvisano, ma sono il risultato di anni e anni di tentativi e esperienze. 

Una cosa su tutte: ALLENAMENTO. Come impari a giocare bene a calcio? Allenandoti. Come impari a guidare l'auto? Guidando. Come impari una lingua straniera? Studiando.
Come impari a rimorchiare? Allenandoti a rimorchiare.
L'aspetto fisico è solo una componente e nemmeno la più importante. Può aiutarti a conoscere ragazze, ma se poi non ci sai fare, fidati che non te ne porti a letto neanche una, nemmeno se sei bello come Brad Pitt. Quindi, mio caro amico, ti suggerisco di iniziare ad allenarti ed imparare le tecniche DELL'INGEGNERIA DELLA SEDUZIONE.
Tra tutti i fattori che ti possono aiutare a conquistare una ragazza, lascia perdere le sigarette o i vestiti da fighetto (ovvio, vestiti decentemente); ma se te ne devo dire uno singolo è: SICUREZZA.
 Quante volte ho visto le amiche rincorrere il cosidetto MASCALZONE LATINO, bello e dannato, sicuro del successo con le donne, desiderato da tutte e invidiato da tanti.

giovedì 20 settembre 2012

Come trovare l'amore su internet



 Come  trovare l'amore attraverso su internet ?Sempre più persone se lo chiedono nell'era di Internet. Molti hanno tentato questa strada mossi dalla curiosità, talora mista allo scetticismo.

Un tempo ci si innamorava dopo essersi conosciuti a una festa, a una cena con amici, in spiaggia da vicini di ombrellone, seduti al bancone di un pub in attesa della birra. Oggi che invece i party poker si fanno su facebook, si mangia davanti al pc connettendosi a skype per parlare con l’amica lontana, e in spiaggia non ci fila nessuno perché tutti aggiornano il loro twitter con il cellulare, è normale che anche l’amore segua le trame della rete web. I famosi punti di ritrovo quindi, come bar, night club e discoteche, sono stati messi da parte, preferendo per l’approccio di gran lunga il computer di casa o dell’ufficio.
È un fenomeno prevedibile, considerato lo stress che viviamo oggigiorno, il ritmo frenetico della vita moderna, i lunghi orari di lavoro e la mancanza di tempo per uscire. “
Bisogna riportare questo trasporto su basi reali, proseguire nella conoscenza e vedere come evolve e bisogna essere bravi a condurre la situazione, perchè internet è un mezzo assai scivoloso dove il bianco diventa nero e viceversa nel giro di una frazione di secondo.
Internet non è un’agenzia matrimoniale, e peggio, molte persone usano il web per apparire diverse da come sono effettivamente. Insomma. Pensi di stare a parlare con il tizio intraprendente che dice di essere alto, biondo e palestrato: poi può capitare che vi incontriate e scopri un tizio imbolsito e più largo che lungo. 
La seduzione su internet ha creato principalmente due tipi di utenti : l'amatore e il ''professionista''. 
I seduttori ''amatoriali'' sono quegli utenti che cercano l'incontro con una persona interessante e utilizzano le proprie capacità al fine di instaurare un dialogo, e poi un rapporto, serio e profondo. 
E poi ci sono i ''professionisti'' del corteggiamento on-line, esclusivamente di sesso maschile, i quali hanno un bisogno piu' o meno incontrollabile e compulsivo di sedurre tutte le donne con cui si imbattono in chat. 
 

Il primo approccio è sempre delicatissimo. Poche parole sono in grado di decretare il successo di una conoscenza o di far calare con immediatezza l’attenzione della nostra lei online. Mai essere banali o seriali: i messaggi copia e incolla non hanno mai funzionato. La parola chiave è: originalità.

nonostante la strage delle illusioni che si compie quando chi ci ha fatto sognare online, nel mondo della materia, si palesa per quello che è (ovvero non il principe azzurro o la bella addormentata che sognavamo) il dating rimane il più grande business di Internet.
 l’avvento di Facebook ha introdotto una certa accelerazione e affinazione della ricerca in questo campo. La possibilità di avere tanti amici (reali o meno che siano) e di conquistarne di ulteriori, selezionandoli in base alla provenienza geografica e ai propri gusti, nonché usufruendo delle foto pubblicate, ha permesso un grande passo avanti.
Per quanto riguarda l’abbordaggio su facebook, la situazione è semplice: l’uomo (ma vale anche per la donna)  individua la donna che gli piace, fra gli amici di amici, e le fa una richiesta d’amicizia con un messaggio simpatico. Se lei accetta la richiesta, inizia un corteggiamento fatto di piccole frasi in bacheca, foto, test divertenti, chat piccanti. E poi arriva la proposta di incontrarsi dal vivo, magari a uno di quegli eventi a cui si viene invitati tramite il network.
la donna quando inizia una conoscenza on line dovrebbe attenersi a queste semplici regole:
1)non fingere
2)imparare a vedersi bellissima
3)saper ascoltare il bambino che è in lui
4)non dirgli tutto di te
5)non criticare le altre donne
6)non telefonare mai per prima-anche e mail o sms


martedì 18 settembre 2012

Aumentare la forza interiore con l'autoipnosi






Aumentare la forza interiore , trasformare la debolezza in forza, con l'autoipnosi è possibile se si è motivati a migliorare se stessi, potremmo ottenere molti successi e trovare l'amore della vita.
Vediamo quali sono le regole per utilizzare l'autoipnosi al fine del potenziamento della forza interiore.
L’autoipnosi è un sistema efficace per comunicare direttamente con l’inconscio in modo tale da ottenere risultati e potenziarsi. L’ipnosi è uno stato di coscienza tramite il quale è possibile comunicare con l’emisfero destro del nostro cervello.
È possibile creare uno stato ipnotico grazie a un linguaggio particolare chiamato MILTON MODEL ovvero il linguaggio della generalità.
Il Milton Model sfrutta le regole del Ricalco. Nel caso di un ipnosi l’operatore racconta l’esperienza che il soggetto vive in quel momento sfruttando un linguaggio generico, utilizzando il suo canale sensoriale di accesso alle informazioni. Ad esempio, chiedete ad una persona di immaginare di compiere un’azione, possibilmente con coinvolgimento fisico. Prima di cominciare ad immaginarla deve riferivi che tipo di azioni si accinge a costruire mentalmente (ad esempio nuotare). Poi fategli chiudere gli occhi e raccontategli l’esperienza attraversi il VAK senza essere specifici in quello che dite. Un buon feedback è costituito dal REM, cioè il movimento degli occhi che è visibile anche con le palpebre chiuse. Questo significa che è entrato nella sua realtà immaginativa e vive in pieno la sua esperienza soggettiva. Essere generici ci permette di evitare incongruenza tra quello che raccontiamo e quello che il soggetto immagina. Un esempio di linguaggio generico è costituito da questa frase: “tu stai nuotando e puoi notare come muovi le braccia e gambe, mentre puoi vedere i colori  dell’ambiente circostante e puoi ascoltare  il rumore dell’acqua assaporando la sensazione dell’acqua ”. Gli ho detto che muove le braccia e le gambe ma non gli ho detto in che maniera lo fa; gli ho parlato dei colori dell’ambiente circostante ma, non gli ho detto specificatamente quali; gli ho parlato del rumore dell’acqua e delle sensazioni sul suo corpo senza indicarli in maniera determinata. Il soggetto è libero di creare la realtà che desidera senza che io crei incongruenza. Sbaglierei se invece dicessi: “immagina il colore blu blu dell’acqua”, mentre lui invece la immagina semplicemente trasparente. In questa maniera creerei incongruenza interrompendo il Rapport.
Ma una volta creata la congruenza tra quello che diciamo e quello che il soggetto immagina, cosa dobbiamo fare? Ottenuto questo risultato possiamo guidarlo verso uno stato alterato di coscienza. Esempio: “poni la tua attenzione sulla pressione delle scarpe su i tuoi piedi…ascolta il ticchettio dell’orologio…nota la temperatura in questa camera e sensazione che crea sulla tua pelle…mentre puoi tranquillamente rilassarti sempre più profondamente. Non ho fatto altro che ricalcare una situazione verificabile in cui il soggetto trova congruenza e guidarlo verso un obiettivo, nuovo stato che non è verificabile come , ad esempio, un profondo rilassamento.
Per aumentare la congruenza potete inserire i possibili rumori che provengono dall’ambiente circostante (il clacson di una macchina, un colpo di tosse ecc..), introducendo nella frase dei connettori linguistici come “e”, “mentre” in modo tale da creare una frase unica.
Ma come facciamo ad accorgerci che il soggetto si trova in uno stato alterato di coscienza?
Vi sono una serie di indicatori che possono guidarci:
·Rilassamento dei muscoli delle guance
·Movimento delle palpebre
·Modificazione della sudorazione della fronte e delle mani
·Cambiamento del colore della pelle (es.: rossore del viso)
In ipnosi le generalizzazioni più sono vicine al soggetto, più sono efficaci: è meno efficace se parlate del sole, del mare ecc., mentre hanno molto più effetto le descrizioni attinenti alle sue mani, ai sui piedi, al suo volto ecc..
Una volta ottenuto lo stato alterato di coscienza è possibile ottenere dei cambiamenti.

venerdì 14 settembre 2012

Presupposti della Programmazione Neurolinguistica





I Presupposti  della Programmazione Neurolinguistica indicano quali sono i pilastri sui quali si fonda questo importante modello di comunicazione, indicano cioè quali sono le basi della PNL.
La PNL è un modello di quel particolare mondo di magia e illusione costituito dal comportamento e dalla comunicazione umani; è lo studio delle componenti della percezione e del comportamento che rendono possibile la nostra esperienza. Con l'espressione Programmazione Neurolinguistica indichiamo quello che a nostro giudizio è il procedimento fondamentale usato da tutti gli esseri umani per codificare, trasferire, guidare e modificare il comportamento.
Per noi il comportamento  è programmato con la combinazione e la disposizione in sequenza delle rappresentazioni del sistema neurale - visioni, suoni, sensazioni, odori, sapori - indipendentemente dal tipo di comportamento stesso: prendere una decisione, dare un calcio al pallone, sorridere a una persona ..." (Dilts, Bandler, Grinder, DeLozier Programmazione Neurolinguistica).
"NEURO sta ad indicare il principio fondamentale secondo cui ogni comportamento risulta da processi neurologici.
LINGUISTICO: indica che i processi neurali vengono rappresentati, ordinati e disposti in sequenza in modelli e strategie, attraverso il linguaggio e i sistemi di comunicazione.
PROGRAMMAZIONE si riferisce al processo di organizzazione delle componenti di un sistema (le rappresentazioni sensoriali) per il conseguimento di risultati specifici

I presupposti base della Programmazione Neuro linguistica sono

  • La mappa non è il terriotiro.
  • E' impossibile non comunicare.
  • Il significato della comunicazione sta nel responso che se ne ottiene, indipendentemente dalla intenzioni.
  • Ci sono delle intenzioni positive e di miglioramento dietro ogni comportamento umano.
  • Ogni essere umano ha risorse sufficienti a garantirgli di realizzare ciò che maggiormente desidera.
  • Non esistono fallimenti ma solo risultati.
  • Ognuno effettua le migliori scelte possibili al momento.
  • Le scelte sono desiderabili e molteplici.
  • Il potenziamento personale è la capacità di produrre i risultati desiderati.
  • L'uomo non è una creatura delle circostanze, le circostanze sono una creatura dell'uomo.
  • Noi siamo la somma dei nostri pensieri.
  • Nessun evento è totalmente positivo o totalmente negativo.

domenica 9 settembre 2012

Come Cuccare una ragazza con il giusto approccio



Come Cuccare una ragazza con il giusto approccio?
L'approccio è quella fase della seduzione che se fatta bene ti consente già di costruire le basi per arrivare alla fine della seduzione, a meno di gravi errori di comunicazione.
Per costruire una frase di approccio pensa innanzitutto ad un argomento, deve essere
qualcosa che ti incuriosisca o interessi. Solitamente un buon argomento sono le relazioni umane.
Ci sono tre tipi fondamentali di aperture:
Frasi dirette, che sono quelle in cui espliciti un interesse verso la donna.
Frasi ambientali, che sono quelle che si basano su circostanze inerenti l’ambiente in
cui sei.
Frasi indirette , che sono quelle che non rientrano in nessuna delle due categorie
precedenti.
Le frasi dirette sono quelle a più alto rischio di fallimento, ma che se riescono danno
le soddisfazioni maggiori. Per essere utilizzate efficacemente, chi le recita deve essere sicuro di sé, altrimenti si creerà un’incongruenza tra quelle che sono le parole pronunciate e il messaggio inviato a livello non verbale.
la parte non verbale del messaggio è fondamentale , in quanto la seduzione avviene principalmente a livello non verbale.
E' il linguaggio del corpo unito ai comportamenti che ti permette di cuccare le ragazze, in discoteca, in palestra, o per strada.
Frasi dirette sono:
“Ciao, mi piaci e voglio conoscerti”
Tu: “Ciao, sei single?”
Lei: “MA mhm..”
Tu: “Lo prenderò per un si (sorrisino). Ho appena conosciuto qualcuno a cui potresti
piacere molto, se sei più di un bel visino ovviamente. Lui è simpatico e divertente,
penso ti piacerebbe.Vorrei restare a parlare con te ma devo andare…Hai un’ email?
Lei: “Si.”
Tu: “Grande (porgile una penna) scrivimela e poi io…(colpo di tosse) lui ti scriverà.
Un approccio ambientale al bancone del bar.
Tu: “Ciao mi fai un favore? Ti lascio il mio posto in fila se ordini anche per me. Si sa
che i baristi servono sempre prima le donne, e daranno più attenzione a te che a me.
Ok?
Lei: “Certo.”
Tu: “Di solito non uso una donna solo per il suo corpo, ma per te farò un’eccezione,
però non lascerò che paghi per me, non voglio che tu creda che sono un tipo facile e
che ti darò il mio numero solo perché mi hai offerto da bere.
Un’ esempio di approccio indiretto:
Ciao, ho solo dieci secondi ma stavo parlando con un mio amico e non riusciamo a
ricordarci una cosa. Sai dirmi quali sono i cinque oceani?
Non devi mai iniziare un’ approccio chiedendo alla tipa se puoi farle una domanda,
potrebbe dirti di no. Non darle questa opportunità, fai la domanda o di quello che devi
dire e basta.
Altra cosa da non fare è iniziare scusandoti (scusa vorrei sapere, o scusa il disturbo..),
le donne cercano un maschio dominante, e i dominanti raramente si scusano, e solo quando sbagliano.
Non soffermarti mai troppo tempo sulla frase di approccio , purtroppo lo fanno in molti,
quando vedi che la conversazione langue cambia discorso.
A volte succede che ti chiedano se la tua è una tecnica per rimorchiare, significa che
si sono accorte che ci stai provando (cosa che è palese nelle aperture dirette). In queste situazioni semplicemente rispondi: “Pensi che ci stia provando con te? Forte, ma non credo che riusciresti a domarmi.”
Pensa sempre ad una motivazione, per le aperture indirette, che giustifichi il fatto che
le stai parlando. Ad es. potrebbe essere la curiosità per qualcosa, o nel caso dei
cinque oceani il fatto che non te li ricordi.
Ora, approcciare una donna non è solo questione di tecnica, quella è valida, ma
potresti trovare una ragazza fidanzata, o che ha avuto una brutta giornata e non le va
di parlare, o anche una matta. Tendenzialmente un 30% delle donne che incontrerai non saranno disposte a conoscere gente nuova, e questo ci può stare. Quello che non deve succedere è che al primo rifiuto tu smetta di approcciare, sarebbe un grande errore. 
Regole e competenze di base per il giusto approccio:


1. MENTALITÀ
Bisogna  avere autostima e conoscere il proprio valore,  approcciare cercando di portare un valore aggiunto alla vita della ragazza, lei deve sentirsi motivata da te.
2. SAPER CONVERSARE
Quando approcci una ragazza che ancora non conosci, il pallino della conversazione è tuo e dovrai essere bravo a sostenere una conversazione senza lasciarla cadere nel nulla.
3. PERSONALITÀ
Fai capire alla tua interlocutrice che sai quello che vuoi, che a volte riesci a fare anche scelte fuori dal coro. Contraddicila, di tanto in tanto per apparire dominante e vedrai che lei ti seguirà.
4. ABBIGLIAMENTO
Occhio a come ti vesti. Il primo approccio che avrai con la ragazza sarà solamente visivo, se parti male già con quello, poi sarà dura rimediare. 
5. CAPIRE LA SUA PERSONALITA'
Parti con un approccio tranquillo e cerca di capire il suo carattere e la sua personalità.
Devi imparare il linguaggio non verbale analogico che ti permettere di cogliere informazioni ai più sconosciute.


Approcciare  un gruppo di ragazze è come calciare un rigore, può anche andarne male uno, ma non per questo un campione smette di giocare. Se non approcci, perderai l’occasione di incontrare molte belle persone E’ per questo che si tirano per
uscire alla sera, per mettersi in mostra come in una vetrina e sperare che qualcuno le noti. E tu le devi notare.
Ma devi anche avere l’atteggiamento mentale giusto, se quando approcci pensi che la ragazza sia sicuramente occupata o non abbia voglia di parlare con te, avrai un linguaggio del corpo negativo che trasmetterà alla tipa che non sei sicuro di te, e
quindi fallirai. 

sabato 8 settembre 2012

Coppia: come far funzionare il rapporto



Tutti gli innamorati se lo chiedono, da sempre: quali sono le regole per vivere un amore felice? Cosa fa funzionare la coppia e come migliorare le relazioni interpersonali? Le risposte sono l'autostima e i ruoli flessibili, una certa intelligenza nel risolvere i conflitti, entrare in sintonia e... imparare anche a stare soli.
Tutti vorremmo trovare l'anima gemella e sognare il "per sempre" al suo fianco, ma sappiamo anche che la vita a due presenta talvolta qualche difficoltà, e se non si sono instaurate le giuste basi nel rapporto la coppia potrebbe scricchiolare
Considerare la durata di un rapporto di coppia come il traguardo principale cui tendere, o come il solo criterio di giudizio ("se non dura non vale niente") svilisce la spontaneità e la vitalità della relazione. L' amore vive di slancio, di fantasia, dell'intensità del momento.  Non assecondiamo lo spirito di mediazione e il compromesso costante, tipico di chi vuole soprattutto che l' amore duri. Il rischio è di ritrovarsi con un rapporto di coppia solido, sicuro... e spento! Anche la passione risulta essere un elemento particolarmente importante da promuovere per una buona relazione di coppia. La passione è però spesso confusa con una sorta di desiderio incontrollabile o con la sensazione di non poter vivere senza l’altro.
la passione è un elemento cardine all'interno di una coppia ed equivale altrasporto fisico ed emotivo nei confronti del partner. Più si lascia libero sfogo e più aumenta la complicità nella coppia.L’abitudine è il male più grande per una coppia. Un rapporto che possa continuare per anni deve fondarsi sulla fiducia, sulla sincerità, ma soprattutto deve essere costantemente alimentato con passione e determinazione. Non bisogna pensare all’amore come ad un appuntamento o ad un impegno da mantenere. È importante scoprirsi e riscoprirsi costantemente senza dare nulla di scontato.

Evitare di Fare pressing . Nulla può essere più stressante di avere una persona che ci sta con il fiato sul collo, pressandoci per avere risposte o stordendoci di chiacchiere

Una coppia felice è, innanzitutto, una coppia che sa comunicare, non solo con le parole, ma anche con i silenzi, spesso più significativi ed efficaci di lunghi discorsi. Comprendere i messaggi che il partner ci lancia è utile per evitare dolorosi fraintendimenti, come il pensiero che l’altro non abbia capito il perché abbiamo il broncio, perché non abbiamo risposto al telefono o abbiamo utilizzato “quel” tono piuttosto che un altro. O, ancora, per capire il motivo per cui la nostra metà ci ha mentito, ci ha accusato o ha pronunciato certe parole. Siate sempre sinceri e veri, non vergognatevi mai di dire cosa provate e, soprattutto, sentitevi liberi di essere voi stessi ed esprimere dubbi, timori, gioie e dolori. Provate sempre a vedere le cose dal punto di vista dell’altro senza entrare nel vortice ansioso del giudizio gratuito. Ricordate che tutti possono sbagliare! Se il vostro amore fa o dice qualcosa che non riuscite proprio a digerire, parlategli subito.

mercoledì 5 settembre 2012

LEZIONE GRATUITA SU: SEDUZIONE e COINVOLGIMENTO AFFETTIVO : TORINO MERCOLEDI' 26 SETTEMBRE 2012 ORE 21,00

COMUNICATO-STAMPA ed INVITO alla Lezione aperta ad INGRESSO LIBERO :
LEZIONE GRATUITA SU: 

SEDUZIONE e COINVOLGIMENTO 

AFFETTIVO:  
TORINO MERCOLEDI' 26 

SETTEMBRE 2012

ORE 21,00


TORINO , SALA CONFERENZE 

HOTEL GIOTTO,

VIA GIOTTO 27
Visualizzazione ingrandita della mappa Grande opportunità di imparare 

gratuitamente  tecniche e strategie 
di seduzione e coinvolgimento 

affettivo  per  FARE INNAMORARE LA PERSONA CHE TI INTERESSA prenota via mail a:

centrostudicomunicazione@yahoo.it 

(o via sms tel: 333 1511703

Argomento della LEZIONE GRATUITA: 
SEDUZIONE e COINVOLGIMENTO AFFETTIVO ' ( Leggi e "regole" Analogiche e subliminali che governano Innamoramento ed Amore)



Relatore:  Massimo TARAMASCO (Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione-Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master Autore del best seller " INGEGNERIA DELLA SEDUZIONE" ed. Anteprima,  SITO: http://www.seduzionebog.net ) 

Si parla spesso di seduzione e di tecniche di seduzione in generale. La seduzione fa parte integrante della vita di tutti noi, quotidianamente.  Etimologicamente seduzione proviene dal latino “se ducere” e significa “condurre a se”. Le tecniche di seduzione pertanto sono utili per ottimizzare le probabilità di “condurre a noi” le persone che ci interessano non soltanto nelle relazioni sentimentali. Le tecniche di seduzione sono utilissime in ambito lavorativo, nelle amicizie nei rapporti con la famiglia, nei rapporti genitore-figli. Pensate ad esempio cosa potrebbe significare avere nei confronti dei nostri figli un potenziale di seduzione più elevato di quello delle “cattive compagnie” per non dire degli “spacciatori”. Questo tipo di seduzione ci permette di condurre i nostri figli verso idee “buone e giuste” indirizzandoli su una strada potenzialmente costellata di benessere e di successi. Oppure pensate a come potrebbero essere utilizzate le tecniche di seduzione in ambito lavorativo dove spesso la competizione rende tesi e difficili i rapporti interpersonali. 

La seduzione e le tecniche di seduzione ci permettono in questo caso di cambiare, ovviamente in meglio, la nostra vita lavorativa trasformando la “routine” in una splendida opportunità di crescita umana, personale e professionale.

La seduzione e le tecniche di seduzione ci permettono di vivere anche con una qualifica di “dipendenti” la propria condizione lavorativa in modo decisamente più produttivo sia per noi che per gli altri. In sostanza la seduzione ci pemette di passare da un ruolo passivo o al massimo re-attivo ad un ruolo pro-attivo.

La seduzione ci permette di essere “protagonisti” e non “comparse” nella nostra vita- L'ingegneria della seduzione è un nuovo metodo di comunicazione e seduzione che permette di Facilitare l'incontro tra universo maschile e quello femminile; Le metodologie dell'ingegneria della seduzione consistono in: Tecniche di seduzione che facilitano la conquista dell' anima gemella Tecniche di pnl per il miglioramento dell' autostima Tecniche su come come conquistare una donna e mantenere il rapporto nel tempo Tecniche su come conquistare un uomo e mantenere il rapporto nel tempo