domenica 9 settembre 2012

Come Cuccare una ragazza con il giusto approccio



Come Cuccare una ragazza con il giusto approccio?
L'approccio è quella fase della seduzione che se fatta bene ti consente già di costruire le basi per arrivare alla fine della seduzione, a meno di gravi errori di comunicazione.
Per costruire una frase di approccio pensa innanzitutto ad un argomento, deve essere
qualcosa che ti incuriosisca o interessi. Solitamente un buon argomento sono le relazioni umane.
Ci sono tre tipi fondamentali di aperture:
Frasi dirette, che sono quelle in cui espliciti un interesse verso la donna.
Frasi ambientali, che sono quelle che si basano su circostanze inerenti l’ambiente in
cui sei.
Frasi indirette , che sono quelle che non rientrano in nessuna delle due categorie
precedenti.
Le frasi dirette sono quelle a più alto rischio di fallimento, ma che se riescono danno
le soddisfazioni maggiori. Per essere utilizzate efficacemente, chi le recita deve essere sicuro di sé, altrimenti si creerà un’incongruenza tra quelle che sono le parole pronunciate e il messaggio inviato a livello non verbale.
la parte non verbale del messaggio è fondamentale , in quanto la seduzione avviene principalmente a livello non verbale.
E' il linguaggio del corpo unito ai comportamenti che ti permette di cuccare le ragazze, in discoteca, in palestra, o per strada.
Frasi dirette sono:
“Ciao, mi piaci e voglio conoscerti”
Tu: “Ciao, sei single?”
Lei: “MA mhm..”
Tu: “Lo prenderò per un si (sorrisino). Ho appena conosciuto qualcuno a cui potresti
piacere molto, se sei più di un bel visino ovviamente. Lui è simpatico e divertente,
penso ti piacerebbe.Vorrei restare a parlare con te ma devo andare…Hai un’ email?
Lei: “Si.”
Tu: “Grande (porgile una penna) scrivimela e poi io…(colpo di tosse) lui ti scriverà.
Un approccio ambientale al bancone del bar.
Tu: “Ciao mi fai un favore? Ti lascio il mio posto in fila se ordini anche per me. Si sa
che i baristi servono sempre prima le donne, e daranno più attenzione a te che a me.
Ok?
Lei: “Certo.”
Tu: “Di solito non uso una donna solo per il suo corpo, ma per te farò un’eccezione,
però non lascerò che paghi per me, non voglio che tu creda che sono un tipo facile e
che ti darò il mio numero solo perché mi hai offerto da bere.
Un’ esempio di approccio indiretto:
Ciao, ho solo dieci secondi ma stavo parlando con un mio amico e non riusciamo a
ricordarci una cosa. Sai dirmi quali sono i cinque oceani?
Non devi mai iniziare un’ approccio chiedendo alla tipa se puoi farle una domanda,
potrebbe dirti di no. Non darle questa opportunità, fai la domanda o di quello che devi
dire e basta.
Altra cosa da non fare è iniziare scusandoti (scusa vorrei sapere, o scusa il disturbo..),
le donne cercano un maschio dominante, e i dominanti raramente si scusano, e solo quando sbagliano.
Non soffermarti mai troppo tempo sulla frase di approccio , purtroppo lo fanno in molti,
quando vedi che la conversazione langue cambia discorso.
A volte succede che ti chiedano se la tua è una tecnica per rimorchiare, significa che
si sono accorte che ci stai provando (cosa che è palese nelle aperture dirette). In queste situazioni semplicemente rispondi: “Pensi che ci stia provando con te? Forte, ma non credo che riusciresti a domarmi.”
Pensa sempre ad una motivazione, per le aperture indirette, che giustifichi il fatto che
le stai parlando. Ad es. potrebbe essere la curiosità per qualcosa, o nel caso dei
cinque oceani il fatto che non te li ricordi.
Ora, approcciare una donna non è solo questione di tecnica, quella è valida, ma
potresti trovare una ragazza fidanzata, o che ha avuto una brutta giornata e non le va
di parlare, o anche una matta. Tendenzialmente un 30% delle donne che incontrerai non saranno disposte a conoscere gente nuova, e questo ci può stare. Quello che non deve succedere è che al primo rifiuto tu smetta di approcciare, sarebbe un grande errore. 
Regole e competenze di base per il giusto approccio:


1. MENTALITÀ
Bisogna  avere autostima e conoscere il proprio valore,  approcciare cercando di portare un valore aggiunto alla vita della ragazza, lei deve sentirsi motivata da te.
2. SAPER CONVERSARE
Quando approcci una ragazza che ancora non conosci, il pallino della conversazione è tuo e dovrai essere bravo a sostenere una conversazione senza lasciarla cadere nel nulla.
3. PERSONALITÀ
Fai capire alla tua interlocutrice che sai quello che vuoi, che a volte riesci a fare anche scelte fuori dal coro. Contraddicila, di tanto in tanto per apparire dominante e vedrai che lei ti seguirà.
4. ABBIGLIAMENTO
Occhio a come ti vesti. Il primo approccio che avrai con la ragazza sarà solamente visivo, se parti male già con quello, poi sarà dura rimediare. 
5. CAPIRE LA SUA PERSONALITA'
Parti con un approccio tranquillo e cerca di capire il suo carattere e la sua personalità.
Devi imparare il linguaggio non verbale analogico che ti permettere di cogliere informazioni ai più sconosciute.


Approcciare  un gruppo di ragazze è come calciare un rigore, può anche andarne male uno, ma non per questo un campione smette di giocare. Se non approcci, perderai l’occasione di incontrare molte belle persone E’ per questo che si tirano per
uscire alla sera, per mettersi in mostra come in una vetrina e sperare che qualcuno le noti. E tu le devi notare.
Ma devi anche avere l’atteggiamento mentale giusto, se quando approcci pensi che la ragazza sia sicuramente occupata o non abbia voglia di parlare con te, avrai un linguaggio del corpo negativo che trasmetterà alla tipa che non sei sicuro di te, e
quindi fallirai. 

Nessun commento: