venerdì 14 settembre 2012

Presupposti della Programmazione Neurolinguistica





I Presupposti  della Programmazione Neurolinguistica indicano quali sono i pilastri sui quali si fonda questo importante modello di comunicazione, indicano cioè quali sono le basi della PNL.
La PNL è un modello di quel particolare mondo di magia e illusione costituito dal comportamento e dalla comunicazione umani; è lo studio delle componenti della percezione e del comportamento che rendono possibile la nostra esperienza. Con l'espressione Programmazione Neurolinguistica indichiamo quello che a nostro giudizio è il procedimento fondamentale usato da tutti gli esseri umani per codificare, trasferire, guidare e modificare il comportamento.
Per noi il comportamento  è programmato con la combinazione e la disposizione in sequenza delle rappresentazioni del sistema neurale - visioni, suoni, sensazioni, odori, sapori - indipendentemente dal tipo di comportamento stesso: prendere una decisione, dare un calcio al pallone, sorridere a una persona ..." (Dilts, Bandler, Grinder, DeLozier Programmazione Neurolinguistica).
"NEURO sta ad indicare il principio fondamentale secondo cui ogni comportamento risulta da processi neurologici.
LINGUISTICO: indica che i processi neurali vengono rappresentati, ordinati e disposti in sequenza in modelli e strategie, attraverso il linguaggio e i sistemi di comunicazione.
PROGRAMMAZIONE si riferisce al processo di organizzazione delle componenti di un sistema (le rappresentazioni sensoriali) per il conseguimento di risultati specifici

I presupposti base della Programmazione Neuro linguistica sono

  • La mappa non è il terriotiro.
  • E' impossibile non comunicare.
  • Il significato della comunicazione sta nel responso che se ne ottiene, indipendentemente dalla intenzioni.
  • Ci sono delle intenzioni positive e di miglioramento dietro ogni comportamento umano.
  • Ogni essere umano ha risorse sufficienti a garantirgli di realizzare ciò che maggiormente desidera.
  • Non esistono fallimenti ma solo risultati.
  • Ognuno effettua le migliori scelte possibili al momento.
  • Le scelte sono desiderabili e molteplici.
  • Il potenziamento personale è la capacità di produrre i risultati desiderati.
  • L'uomo non è una creatura delle circostanze, le circostanze sono una creatura dell'uomo.
  • Noi siamo la somma dei nostri pensieri.
  • Nessun evento è totalmente positivo o totalmente negativo.

Nessun commento: