lunedì 29 ottobre 2012

Invito al CORSO DI SEDUZIONE e coinvolgimento Affettivo - Genova- Martedì 6 NOVEMBRE




Invito al CORSO DI SEDUZIONE e coinvolgimento Affettivo


(secondo il metodo dell'Ingegneria della Seduzione per raggiungere il successo in ambito sentimentale e lavorativo)

Conduttore: 

Massimo TARAMASCO (Ingegnere Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione Autore del best seller INGEGNERIA DELLA SEDUZIONE-ed. Anteprima -Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master)

Con la collaborazione di : Denise DEMURTAS counsellor nella relazione d'aiuto

SEDE: Genova
            Via della Consolazione 1/3r

DATA : Martedì 6 NOVEMBRE  ore 21 
COSTO: 20 e 

PRENOTAZIONE VIA MAIL A : 


centrostudicomunicazione@yahoo.it


Argomenti del modulo:


GESTIONE DI DESIDERIO/POSSESSO


E' importante capire quanto e come sono le esigenze emotive di desiderio e possesso perché ci permette di dosare in modo appropriato quanto dobbiamo dire o dare e se dobbiamo porre vincoli ed ostacoli ed in quale misura per produrre desiderio ed attrazione


Ci sono persone che tendono a desiderare  in quanto ha un vincolo al possesso che gli impedisce di possedere  ciò che vogliono e li costringe a vivere un continuo stato di desiderio.


Al contrario, ci sono persone che hanno l'esigenza emotiva di possedere rapidamente in quanto hanno un vincolo al desiderio che gli impedisce di desiderare .


COSTRUZIONE DELL’IMMAGINE DEL SE: 


Siamo ciò che pensiamo :


. Atteggiamenti seducenti e vincenti nelle relazioni interpersonali


· Come utilizzare l’immaginazione per un’immagine positiva e seducente · Come utilizzare la fisiologia del corpo: diventare attraenti superando la timidezza e l’insicurezza ed eliminando rigidità e contrazioni 


· Presa di coscienza dei punti di forza e di debolezza della propria fisicità


· Imparare a valorizzare i punti di forza ed a migliorare la propria immagine 


GESTIONE EMOTIVA DEL RAPPORTO RELAZIONALE

Imparare a gestire emotivamente ogni fase del processo di innamoramento Ti permetterà da un lato di raggiungere i tuoi obiettivi sentimentali, dall'altro di mantenere viva nel tempo la passione evitando che la relazione scada nella noia e nell'abitudine


Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi permetteranno di superare molte difficoltà della vita, come relazionarsi in modo coinvolgente con l’altro sesso, coinvolgere emotivamente il potenziale partner o il partner attuale, relazionarsi efficacemente con superiori, collaboratori e colleghi, superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro




L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”.

domenica 28 ottobre 2012

Katia Ferrante


Katia Ferrante




L’arte di “addurre a se”:
Alchimie verbali e non verbali, relazioni intersensoriali, il mistero del non noto ed il lento svelamento della persona questi alcuni degli ingredienti dell’arte della seduzione, nella sua accezione etimologica di se-ducere, condurre a sé, grazie alla quale l’attenzione del sedotto trasla da se stesso al seduttore o più correttamente al se-ducente.
Seduzione non solo amorosa ma anche relazionale quella intesa da Katia Ferrante, studiosa dei fenomeni di tale arte e blogger affermata con l’obiettivo di diffonderne principi e comportamenti partendo dalla conoscenza del sé per arrivare alla conquista dell’altro da sè.
Sposando le teorie e tecniche proposte dall’Ing. Taramasco nel suo best seller “Ingegneria della seduzione”, con il quale avvia una brillante collaborazione, katia ferrante propone a esperti e neofiti corsi ed approfondimenti sulle diverse tematiche legate all’arte di sedurre forte anche della sua lunga esperienza nel modo del fashion business e delle produzioni televisive.
La risposta crescente del pubblico, internauta e non, ed il successo degli approfondimenti da lei proposti nel suo blog e nella sua attività redazionale pongono Katia Ferrante all’attenzione dei media che sempre di più richiedono suoi interventi e presenze ad eventi di grande risonanza, divenendo Lei stessa testimonial della seduzione.

sabato 27 ottobre 2012

La seduzione in ufficio



La seduzione in ufficio deve passare attraverso la seduzione del linguaggio non verbale e vanno applicate alla lettere le istruzioni per sedurre.
Questo per non compromettersi su un piano logico, ed agire soltanto quando il semaforo della seduzione è verde.
Il linguaggio del corpo è essenziale nella seduzione
A volte sembra il corpo viva di vita propria: vuole la torta quando abbiamo deciso di metterci a dieta, è stanco proprio quando abbiamo voglia di uscire o è “troppo” diverso da come lo vorremmo. Perché questa relazione è così complicata? Il nostro corpo non è solo un agglomerato di organi e tessuti, una macchina che ci fa vivere - ma è anche un corpo fantasmatico, sognato, costruito dalle immagini interiori che noi ce ne facciamo e in cui l’inconscio gioca la sua parte, e infine è un corpo istituzionale, quello che dobbiamo avere in funzione delle norme culturali e delle convenzioni sociali: è il corpo prediletto dalla moda, dall’estetica, dalla dietetica e dalle regole del comportamento. Sembra complicato? Pensiamo a un buongustaio: chi ama mangiare non nutre solamente il suo corpo biologico, ma alimenta anche la mente di una gamma enorme di piaceri che a volte desidera condividere anche con gli altri. In genere però uno “dei corpi” finisce per prevalere sugli altri due - per esempio nelle persone affette da patologie alimentari il corpo fantasmatico è quello che domina: l’anoressica non vede il suo corpo così com’è nella realtà, ma vuole dimostrare che è possibile vivere senza mangiare e sfuggire così alle leggi del corpo-macchina, all’istituzione dei pasti.L’immagine del corpo è una nozione complessa che solleva problemi diversi e sembra quindi difficile da afferrare. In sintesi, l’immagine del corpo è basata essenzialmente sulla coscienza del corpo, e si costruisce a partire dalle sensazioni cenestesiche (cioè la sensazione dei movimenti del proprio corpo e capacità di controllarli). Se non fosse così, i non vedenti non avrebbero alcuna immagine corporea perché non hanno la possibilità di vedersi. Il loro schema corporeo è invece perfettamente costituito ed essi sanno portare un cucchiaio alla bocca, praticare uno sport e mantenersi in equilibrio.


Ecco alcuni piccoli trucchi con cui aumentare il proprio carisma da subito: 

1) Contatto oculare lungo!! Concentrate il vostro sguardo su di lei e non distoglietelo mai per primi. Evitare il suo sguardo, vergognarsi di fissarla negli occhi, è un errore madornale. Lei deve distogliere lo sguardo per prima. Sempre. 

2) Assumi una postura che comunichi sicurezza. La tua postura deve voler dire: io sono un maschio dominante. Testa alta, schiena dritta. Nella tua mente devi pensare: sono la persona più potente che tu possa incontrare qui dentro. 

3) Movimenti lenti, gesti calcolati. Mai movimenti nervosi. Sempre calma. Mostratevi padroni della situazione. Le donne adorano la lentezza dei gesti. 

4) Voce ferma e decisa. Voce che esprima sicurezza. Fate risuonare la voce dal vostro stomaco. Parlate come un baritono. Aggiungete bassi finché potete. E parlate lentamente. Fate pause
Ed ecco alcuni indicatori non verbali che la persona si sta coinvolgendo: semaforo della seduzione verde
Aggiusta continuamente il proprio aspetto esteriore. Atteggiamenti come il fatto di aggiustarsi la giacca, controllare la pettinatura, ravvivarsi i capelli, curare il trucco, indicano che la persona che ti sta davanti vuole essere attraente nei tuoi confronti. Inoltre potrebbe raddrizzare il portamento, tirare in dentro la pancia ed in fuori il petto (e in questo modo le donne metterebbero in risalto il seno).S
  1. Sembra emotivamente coinvolta/o e interessata a dialogare con te. I segnali comprendono un modo di parlare lento e scandito, un tono pacato e tranquillo, un atteggiamento sorridente e aperto, dei piccoli sorrisi annuendo anche in maniera impercettibile e il fatto di piegare il capo verso una spalla .
Cerca un contatto fisico con te. Potrebbe tenere le braccia ben discoste dal corpo mostrando le mani e il polso (esprimendo il desiderio di essere presa per mano) oppure potrebbe cercare un contatto fisico generico, ad esempio togliendoti un capello dalla giacca o sistemartela volontariamente, o ancora potrebbe toccare alcuni tuoi oggetti come orologi, orecchini, collane. Infine un classico segnale è quello di sporgere il corpo in avanti (se entrambi siete seduti ad un tavolo, uno di fronte all'altro) come volesse dirti di volere un baci

lunedì 22 ottobre 2012

Katia, esperta di comunicazione seduttiva e consigliera dei vip



La seduzione fa tappa a Milano, con la partecipazione di Katia Ferrante, blogger ed esperta di comunicazione seduttiva, nonchè consigliera dei vip.
Una serata all 'insegna della seduzione diverse le star del piccolo schermo accorsi all'evento affannati ad intrattenersi con katia Ferrante vera e propria esperta di seduzione




martedì 16 ottobre 2012

Memoria ed apprendimento




Memoria ed apprendimento sono strettamente collegati.

 Senza la capacita' di memorizzare non ci sarebbe apprendimento , cultura, sviluppo intellettuale e sociale. 

La memoria e la capacita' di aumentare la memoria e' quindi un fatto strategico per lo sviluppo ed il miglioramento delle persone.  
E' possibile mediante opportune tecniche migliorare la memoria e la capacita' di memorizzazione. Osserviamo un po piu' da vicino quali sono i meccanismi che governano la capacita' di memorizzare. 
 Dobbiamo a questo proposito distinguere due fasi fondamentali : 

 1. Fase di immagazzinamento dei dati 

 2. Fase di recupero dei dati 

 La fase di immagazzinamento dei dati in linea di principio e' perfetta per tutti. 
La nostra mente infatti incamera tutti i dati che riceve attraverso le proprie finestre sul mondo che sono rappresentate dai sensi 

 I dati immagazzinati tra l'altro sono molti di piu' di quelli di cui siamo consapevoli a livello cosciente. 
La maggior parte delle informazioni incamerate avviene infatti a livello subliminale , cioe' al di sotto della soglia di coscienza . 
La fase di recupero dei dati immagazinati invece e' quella piu' critica in quanto non sempre riusciamo a trovare la chiave giusta per accedere al cassetto della memoria dove sono stati riposti. 
 Puo' succedere che sappiamo di aver fatto qualcosa ma non in modo completo.
Ad esempio posso essere sicuro di aver pagato una bolletta, di averla portata a casa ma non ricordiamo assutamente dove l'abbiamo messa. 

 Questo perché non riusciamo ad accedere al corispettivo cassetto di memoria. Per capire perché accade questo dobbiamo capire come funziona la memoria. 
La memoria può essere a breve termine La memoria a breve termine e' di natura elettrica cioè sono gli impulsi elettrici del cervello che la determinano. 
Per questo motivo tende se non sollecitata ed allenata ad esaurirsi in tempi brevi. 
 Inoltre la memoria a breve termine e' quantitativamente limitata: 
Essa può immagazione 7 piu' o meno 2 item di informazione. 
Quindi da un minimo di 5 ad un massimo di 9 in media 7. 
 Questa regola scoperta nel secolo scorso va infatti sotto il nome di : the magic number seven plus or minus two 
Esiste poi una memoria a lungo termine che invece e' di tipo fisico e chimico, pertanto ha una struttura piu' stabile. 
I dati immmagazinati nella memoria a breve termine possono attraverso tecniche di memoria spontanee od apprese passare nella memori a lungo termine e quindi diventare piu' stabili. 
Le stesse tecniche di memoria devono poi permettere di recuperare i dati dalla memoria a lungo termine per portarli alla consapevolezza cosciente e quindi al possibile utilizzo concreto dei dati stessi. 
 Le tecniche di memoria utilizzano una caratteristica fondamentale della memoria stessa: Le emozioni amplificano enormemente la capacita' di ricordare. 
Tutti noi ad esempio dimentichiamo ciò che mangiamo, ma se facessimo una cena con la Persona che accende il nostro desiderio, quel menù particolare non lo dimenticheremo. 
Ed ancora: tutti noi viaggiamo ma sicuramente dimentichiamo dopo un po i nostri spostamenti, ma non dimenticheremo mai un viaggio in cui siamo stati vittime di un incidente o di una rapina. 
Sono le emozioni dunque che fissano i nostri ricordi. Imparare dunque ad associare emozioni intense a dati che dovremo poi recuperare ci permette di creare una via regia al recupero degli stessi. Le tecniche di memoria si basano quindi sul concetto di associazione. 
Associare informazioni ad emozioni. 
E' anche possibile associare informazioni ad altre informazioni facenti parte della nostra vita quotidiana. 
Tipico metodo di  tecnica di memoria che sfrutta questo sistema e' il metodo dei loci nel quale si associa a stanze della propria abitazione informazioni. 
In questo modo se ne facilita il recupero in quanto si da un'etichetta precisa al ricordo, come se fosse l'indirizzo di una abitazione. 
Esiste da questo punto di vista una affinità tra le tecniche di memoria  e le tecniche di seduzione, entrambe si basano sull'utilizzo delle emozioni. 
 L'utilizzo e' ovviamente diverso ma e' importante riflettere su come le emozioni governino l'esistenza degli esseri umani in molte aree importanti della vita tra le quali l'area delle relazioni (seduzione , innamoramento , amore) sia in quella dell'apprendimento (tecniche per il miglioramento della memoria)

giovedì 11 ottobre 2012

L'inconscio da Freud a Erickson




Negli scritti di Freud,  nella teoria  e nella pragmatica Freudiana, si manifestano due linee guida, due differenti quadri epistemologici: l’inconscio come sistema energetico e l’inconscio come logica.
Potremmo aggiungere anche queste due cornici di riferimento: l’inconscio contenutistico (legato al concetto di rimozione) e l’inconscio strutturale (che mette in evidenza la sintassi, le regole che governano questa realtà).
Inoltre si devono aggiungere due cornici di riferimento: l’inconscio contenutistico (legato al
concetto di rimozione) e l’inconscio strutturale (che mette in evidenza la sintassi, le regole che governano questa realtà).
Queste due linee di pensiero vengono spesso confuse fra loro anche perché lo stesso Freud non fu mai completamente esauriente riguardo. Nella letteratura psicoanalitica classica l’approccio energetico ha ricevuto maggiore attenzione.

In ogni caso è evidente che  fu l’inconscio come logica la vera scoperta rivoluzionaria di Freud 
In effetti, questo sembra il caso, poiché l’espistemologia energetica risulta fondata sulla prima legge della termodinamica (conservazione e trasformazione dell’energia) e conduce, in coerenza con le sue premesse, a un modello di casualità lineare che nel campo della psiche risulta inadeguato alla luce delle scoperte attuali

Il termine “inconscio” risulta quindi fuorviante proprio perché può far pensare che l’inconscio sia semplicemente il deposito oscuro di istinti arcaici e del rimosso, concezione superata nella visione  dell'inconscio per Milton Erickson.
 La vera scoperta di Freud è la descrizione di un mondo retto da leggi completamente diverse da quelle che reggono il pensiero cosciente. La qualità di essere “inconscio” sarebbe soltanto un epifenomeno poiché è la sua stessa struttura che impedisce che la mente conscia possa coglierlo se non in modo indiretto. 
Come possiamo arrivare a conoscere
l’inconscio? Naturalmente lo conosciamo soltanto in una forma conscia dopo che ha subito una   trasformazione o traduzione in qualcosa di conscio.
Il linguaggio emotivo è fondamentale per conoscere ed entrare in sintonia con l'inconscio.

La logica bivalente (la logica del sistema conscio) non è altro che una  logica con meno dimensioni della logica simmetrica o logica inconscia. 
Così si spiegherebbero vari fenomeni paradossali e illogici per il nostro pensiero logico come per esempio
l’ambivalenza (amore e odio allo stesso tempo nei confronti dello stesso oggetto), la violazione del principio di non-contraddizione, l’abolizione delle categorie di spazio e tempo”.
Ricordiamo che anche lo psicanalista francese Jacques Lacan Lacan diceva  che “c’è chi parla, Ça
parle: un soggetto nel soggetto, trascendente il soggetto”,ma il suo discorso è indecifrabile per il soggetto cosciente, perché “è il discorso dell’Altro” e che l’inconscio in quanto “luogo del dispiegamento della parola è strutturato come un linguaggio”.
Questa dimensione simbolica impersonale, Altra rispetto all’uomo, ci parla attraverso i lapsus, i sogni, i sintomi ,
le malattie... “in tal modo non è riducibile a una forza bruta che va disciplinata, a una tenebra infernale che va
rischiarata dalla luce della ragione” [Sergio Moravia, Lo strutturalismo francese, p. 27]. L’inconscio è quindi
l’autentica struttura fondamentale dell’essere umano, bisogna saperlo ascoltare senza pretendere di ridurne i
messaggi a banali “significati”, funzionali alla nostra vita razionale-cosciente.
Questa realtà aliena alle leggi della logiche classica e quindi anche al funzionamento dell’universo fisico così
come noi lo percepiamo non è un semplice e puro caos poiché presenta determinate caratteristiche che Freud
per primo illustrò e che sono:
1. Violazione dei principi su cui poggia la logica Aristotelica – cioè del principio di identità, non contraddizione e
del terzo escluso – ravvisabile nella coesistenza dei contrari e nella identità dei contrari
2. Sostituzione della realtà esterna con quella psichica
3. Simultaneità spazio-temporale (quindi assenza di spazio e tempo)
4. Condensazione e spostamento
Su questo punto occorre soffermarsi per un attimo poiché il principio di condensazione e spostamento sono ritrovabili nel linguaggio di ogni giorno nelle due figure retoriche di metafora e metonimia, che costituiscono.
secondo il linguista Jakobson – le due attività inconsapevoli svolte dall’uomo nella creazione del linguaggio (struttura bipolare della lingua).
La metafora (condensazione) e la metonimia (spostamento) sono anche i due principi su cui si basa da sempre il pensiero magico.
Per esempio viene bruciata una foto (metafora, rapporto di similarità) a cui erano stati allegati i capelli della persona che deve subire il maleficio.

Nel sogno vediamo che la condensazione fonde più idee in un’unica immagine (per esempio, un personaggio del sogno rappresenta e condensa le qualità e caratteristiche di due o più persone contemporaneamente), mentre lo spostamento rappresenta un termine con un altro.
Per esempio, una persona che figura nel sogno si potrà scoprire che rappresenti o stia per la madre del sognatore perché la sua immagine ha qualche tratto in comune con quello della madre.

lunedì 8 ottobre 2012

Invito al CORSO DI SEDUZIONE e Coinvolgimento Affettivo-Genova Martedì 16 OTTOBRE ore 21




Invito al CORSO DI SEDUZIONE e Coinvolgimento Affettivo

(secondo il metodo dell'Ingegneria della Seduzione per raggiungere il successo in ambito sentimentale , lavorativo, sociale)

Conduttore: 

Massimo TARAMASCO (Ingegnere Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione-Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master)

Con la collaborazione di : Denise DEMURTAS counsellor nella relazione d'aiuto

SEDE: Genova
            Via della Consolazione 1/3r

DATA : Martedì 16 OTTOBRE  ore 21 
COSTO: 20 e 

PRENOTAZIONE VIA MAIL A : centrostudicomunicazione@yahoo.it

INFORMAZIONI:
DOTT. MASSIMO TARAMASCO
TEL.:             333 1511703            333 1511703            
MAIL: centrostudicomunicazione@yahoo.it
SITO: http://seduzionetecniche.blogspot.com
POSSIBILITA' ANCHE DI CONSULTI TELEFONICI E TRAMITE E MAIL CON INVIO DI file ed MP3




PROGRAMMA DEL MODULO


Come acquisire Potenziale di seduzione

La comunicazione Seduttiva Analogica Emozionale
Sedurre, si sa, significa 'portare a sé' l'altro, affascinandolo irresistibilmente. 
La seduzione ha sempre bisogno del confronto con l'altro, che deve essere continuamente conquistato: altrimenti è solo presunzione. 
Seduttori sicuramente si nasce, ma lo si può anche diventare, imparando le strategie della “Comunicazione Analogica emozionale” per vivere 
felicemente le relazioni sentimentali coinvolgendo profondamente le persone che ci interessano
Attraverso la “comunicazione analogica non verbale” imparerai a conoscere e affrontare i tuoi limiti  per superarli con strumenti innovativi e pragmatici. 
Un seminario teorico-pratico per conoscere la chiave di accesso alla nostra sfera emotiva e per capire come gestire e affrontare al meglio il mondo che ci circonda, migliorare le relazioni con il partner, i figli, i colleghi di lavoro 

Autocontrollo emozionale

Con il termine Autocontrollo emozionale si intende un insieme di strumenti atti alla miglior gestione delle emozioni ed alla capacità di governare abitudini che normalmente non riusciamo a controllare, abitudini che vorremmo eliminare o all'inverso abitudini che vorremmo acquisire.
Questi strumenti sono suddivisi in tre grandi famiglie:
1.Strumenti immaginativi (autocontrollo mentale)
2.Strumenti comportamentali (autocontrollo interattivo)
3.Strumenti simbolici (autocontrollo simbolico) 

Comunicazione strategica e seduzione analogica in ambito sentimentale e lavorativo

La capacità comunicativa gioca un ruolo fondamentale ormai in qualsiasi 
professione e nella vita privata, tutti sanno esprimersi, ma sono pochi 
quelli che riescono ad ottenere un consenso rapido nei rapporti relazionali della loro vita. 
E’ necessario pertanto imparare strategie comunicative efficaci (tecniche 
evolute di PNL, HDE, IE) per poter stabilire rapidamente un rapporto di 
stima profonda e di forte coinvolgimento  in ambito sentimentale con la persona che desideriamo conquistare o riconquistare o in ambito lavorativo con clienti/collaboratori/pubblico/responsabili per poter diventare
 comunicatori di successo e sviluppare capacità persuasive.

Linguaggi emotivi secondo l'ingegneria della seduzione 

  Distinguere questi linguaggi del corpo e comprenderne il significato all'interno di una conversazione 
o di un'interazione  ci dà un enorme vantaggio sul piano interpersonale: possiamo scoprire quello
 che l'interlocutore non dice,  le cose che nasconde e,  talvolta, le emozioni e gli impulsi di cui non
 è ancora consapevole. 
Il linguaggio del corpo, conosciuto e studiato sotto l'etichetta di "comunicazione non verbale" 
ha un peso decisivo in tutti gli scambi comunicativi. 
Si stima che il corpo sia determinante in almeno il 70% (fino al 90%) del messaggio trasmesso.
 Imparare a rendere coerente la comunicazione verbale e quella non verbale permette di essere più persuasivi
 e chiari migliorando così i rapporti interpersonali.

Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi permetteranno di superare 
molte difficoltà della vita,
 come relazionarsi  con l’altro sesso,  superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro 



L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”.

domenica 7 ottobre 2012

Come sedurre con il linguaggio del corpo



Come sedurre con il linguaggio del corpo , la comunicazione seduttiva e con la comunicazione non verbale?
Che il corpo sia uno strumento di seduzione è evidente, basta ricordarsi di scene cinematrografiche celebri.
La camminata di Marylin Monroe in A qualcuno piace caldo. Lo sguardo intenso di Sophia Loren in Matrimonio all’italiana. Il sex appeal di Sharon Stone in Basic instinct. Anche le dive hanno imparato alcuni trucchi per aumentare il loro potere seduttivo. Magari accentuando in modo netto il loro modo di muoversi, di guardare e di vestire. Basta leggere la biografia di una qualsiasi delle dive del cinema o guardare i loro film per rendersi conto che il fascino immortale delle star di Hollywood non dipende solo dalla loro bellezza (quante bellissime sono passate senza lasciare traccia!) ma soprattutto dalla capacità di sedurre con il linguaggio del corpo.

Sedurre con il linguaggio del corpo è possibile perchè  il linguaggio del corpo è infatti la forma non verbale per eccellenza per conquistare, basta ovviamente conoscerne i segreti. Ci sono anche piccoli gesti involontari che rivelano il nostro interesse verso un’altra persona: gli osservatori più capaci li individuano immediatamente. Ricordate che la seduzione è un gioco molto sottile,
 Gli sguardi e i gesti seducono più di mille parole: certamente vi sarà capitato di notare come, le donne più ambite abbiano un modo di fare unico, che conquista sia uomini che donne. E’ un insieme di modi di fare, di sguardi, di gesti e di attitudine e soprattutto alla fine di comportamenti.


Diciamo pure che per le donne è un po’ più semplice utilizzare il linguaggio del corpo per poter attrarre un uomo. In genere, infatti, è quasi sempre lei a condurre la danza della seduzione tramite le posture che assume, gli sguardi che lancia, i movimenti del suo corpo.
Il linguaggio del corpo è un'esca nella seduzione, poi bisogna imparare a gestire emozioni
L’autostima è l’ingrediente fondamentale del successo con gli altri. Star bene ci fa sentire sereni, tranquilli e con il pieno controllo della nostra vita e tutto ci sembra possibile

Un primo ostacolo da superare sono le paure inconsce. Paura di essere giudicata, rifiutata, ferita o paura di sbagliare. Paura e attrazione sono mutualmente esclusive. Quando si è nervose o impaurite si è sempre meno attraenti.

Come fare a vincere la timidezza, l'incertezza di parlare con uno/a sconosciuto/a?
Come fare ad acquisire il coraggio e la sicurezza, per attaccare discorso con una persona che ci interessa ma che ancora non conosciamo?
Come fare ad essere sciolti nel parlare con qualcuno che non si conosce?
Per ottenere queste cose, ci sono degli esercizi da fare. Addestrano l'inconscio a non aver paura dell'estraneo.

Ad esempio si può iniiziare a salutare chiunque incontri per la strada. Un semplice ciao o buongiorno. Viene una persona nella vostra direzione e la si saluta. Questo serve ad abituare l'inconscio a non aver paura di chi non si conosce.

C'è chi la sensualità ce l'ha di natura, ma seguendo qualche piccola dritta tutti noi possiamo risultare sexy. Ma soprattutto, con determinati gesti o determinati sguardi possiamo comunicare il nostro interesse a qualcuno senza correre il rischio di fare figuracce

Ecco alcuni segnali analogici di linguaggio del corpo legati alla seduzione

Leccarsi le labbra 
Uno dei gesti più comuni che le persone usano per esprimere all’esterno una sensazione interna di piacere. Normalmente fatto in modo assolutamente inconsapevole. Alcuni studiosi pensano che la nascita di questo gesto sia legata all’aumento della salivazione data da un cibo delizioso di cui si cercano incosciamente i resti sulle labbra.


Mordicchiarsi il labbro 
E’ anche questo un modo di esprimere piacere. Alcuni studiosi ricollegono questo gesto al piacere che il neonato prova nel mordicchiare il seno materno al momento della dentizione.



Se volete fare dello sguardo la vostra arma di seduzione, allora dovete iniziare brevi occhiate, seguite dal distogliere lo sguardo. Quando l’uomo sarà agganciato ed inizierete la conversazione, usate ancora lo sguardo, fissando con gli occhi la sua bocca mentre parla: penserà così che desideriate baciarlo.

La voce 
è fondamentale nella seduzione, perciò prestatele particolare attenzione. Se siete uomini e volete sedurre vi sconsiglio di parlare frettolosamente, abbasso anche il tipico timbro nasale, certo, a meno che non abbiate un un raffreddore, in quel caso è concesso. Spesso si sottovaluta la voce, mentre è quella che più richiama fantasie sessuali, soprattutto nelle donne.

Questi gesti sono indubbiamente un segnale di forte interesse. Non bastano per essere sicuri di riuscire a fissare un appuntamento, ma siamo a buon punto.

Cercare di essere morbidi e naturali, iniziando  bel sorriso. Il sorriso esprime una parte importante di noi, abbatte le barriere, dice che siamo disponibili all'interazione. Attenzione ai sorrisi tirati, perché segnalano subito il disagio.

venerdì 5 ottobre 2012

Corso di Seduzione a TORINO



Invito al CORSO DI SEDUZIONE e coinvolgimento Affettivo


(secondo il metodo dell'Ingegneria della Seduzione per raggiungere il successo in ambito sentimentale e lavorativo)


Conduttore: 

Massimo TARAMASCO (Ingegnere Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione Autore del best seller INGEGNERIA DELLA SEDUZIONE-ed. Anteprima -Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master)

SEDE: TORINO, VIA NIZZA 102 C/o UISP


DATA : Mercoledi' 10 Ottobre 2012

COSTO: 20 e 

PRENOTAZIONE VIA MAIL A 


centrostudicomunicazione@yahoo.it


INFORMAZIONI:
DOTT. MASSIMO TARAMASCO
TEL.:             333 1511703            333 1511703                  333 1511703            
MAIL: centrostudicomunicazione@yahoo.it
SITO: http://www.seduzioneblog.net
POSSIBILITA' ANCHE DI CONSULTI TELEFONICI E TRAMITE E MAIL CON INVIO DI file ed MP3

PROGRAMMA del modulo : 


 LA COMUNICAZIONE ICONICO - SIMBOLICA e SEDUZIONE Analogica Subliminale

Segnali iconici:

Cogliere da microsegnali SIMBOLICI le esigenze emotive dell'interlocutore ed utlizzarli comunicando direttamente su un piano non verbale

  • I Punti Distonici: operare per distonia, contrapposizione e antitesi
  • La natura di relazione:simmetrica o complementare
  • Le fasi della relazione: empatia,simpatia,affinità elettive,simbiosi
  • Le fasi interattive nella relazione intesa, servizio,negoziazione,verifica
· Atti comunicativi coinvolgenti 
utilizzo consapevole della prossemica, cinesica, paralinguistica, digitale per creare empatia,
abbattere le distanze ed entrare in intimità.

  • La Comunicazione non verbale a lettura analogica
  • I quattro canali della comunicazione non verbale, prossemica, cinesica, paralinguistica, digitale
  • Gratificazioni e Penalizzazioni: chi penalizza sarà gratificato chi gratifica sarà penalizzato
  • Laboratorio esperienziale

Dinamiche subliminali SIMBOLICHE che governano seduzione ed innamoramento.

  • La Comunicazione simbolica 
  • Come ottenere assenso , consenso e aumentare il proprio carisma
  • I Dinamismi relazionali nelle tappe evolutive analogiche

SEDUZIONE Analogica Subliminale


 Gestire le varie fasi della RELAZIONE e della in modo da innescare dinamiche sociali che porteranno all'innamoramento o al ri-innamoramento del nostro interlocutore.



  • il Sistema Energetico: il potere del gesto nell aseduzione
  • il Sistema Simbolico: il potere del segno nellaseduzione
  • il Sistema Analogico: il potere del comportamento nella seduzione

  • Questo Modulo ti permetterà di :


    • Acquisire l'abilità di entrare in profondo contatto empatico con qualunque interlocutore, in qualunque contesto (famiglia di origine, famiglia acquisita, rapporti sentimentali, lavoro, relazioni sociali) e far si che le TUE esigenze diventino le SUE.
    • Coinvolgere la donna o l'uomo dei tuoi sogni


    • Affrontare gli altri, rompere il ghiaccio, abbattere le difese


    • Diventare un riferimento positivo


    • Acquisire valore sociale


    Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi permetteranno di superare molte difficoltà della vita, come relazionarsi in modo coinvolgente con l’altro sesso, coinvolgere emotivamente il potenziale partner o il partner attuale, relazionarsi efficacemente con superiori, collaboratori e colleghi, superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro


    Il seminario la possibilità di capire gli intimi meccanismi della mente umana trovando le corrette chiavi di accesso per favorire gli approcci e la comunicazione interattiva.

    La Seduzione EMOZIONALE SIMBOLICA fornisce gli strumenti cognitivi e pragmatici per poter ottenere miglioramenti considerevoli nella comunicazione con l'oggetto del nostro desiderio, tramite la comprensione delle sue esigenze emotive.




    L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”.